1. Home
  2. politica
  3. REGIONALI, PD: I PROBLEMI DELLA LOMBARDIA RESTANO
REGIONALI, PD: I PROBLEMI DELLA LOMBARDIA RESTANO

REGIONALI, PD: I PROBLEMI DELLA LOMBARDIA RESTANO

27
0

Lecco, 15 febbraio 2023 – L’analisi del voto regionale del Pd provinciale di Lecco

Il risultato è chiaro, la coalizione di centrosinistra perde le elezioni regionali e vince il centrodestra con Attilio Fontana Presidente. I problemi di Regione Lombardia però rimangono: dalla sanità ai trasporti, dall’ambiente ai dati preoccupanti su giovani e lavoro. Su questo ora il centrodestra ha una responsabilità ancora maggiore, a noi il compito di presidiare le tante questioni aperte sulle quali li metteremo alla prova: case di comunità, infrastrutture, le situazioni degli ospedali di Bellano e Merate. I cittadini, come alle elezioni politiche, ci hanno ribadito che dobbiamo cambiare molto.

Ci sono però due dati importanti. L’affluenza in primis, che certifica la mancanza di credibilità di tutta la politica, non possiamo più permettere che i cittadini si allontanino ancora. Una politica per pochi riduce anche la democrazia. Pensavamo fosse una sensazione rivolta al nazionale ma evidentemente è una sensazione molto più diffusa, anche sul territorio. E poi il dato del Partito Democratico, che sicuramente non è una consolazione. Però più di 23.000 persone, il 22% in Provincia, ci hanno scelto ancora, a differenza di quanti affermavano che la nostra forza sul territorio si fosse esaurita. Non ci nascondiamo dietro a questo, rimane un risultato che ci conferma che dobbiamo cambiare molto, ma non partiamo da zero.

Possiamo dire che tutti i quattro candidati con la campagna e con i numeri di preferenze raccolte hanno dimostrato radicamento nel territorio, assieme al rinnovamento che stiamo costruendo con le giovani generazioni. Basti pensare che Simona Piazza è la donna più votata in Provincia, Pietro Radaelli come Under 30. Così come il risultato c’è perché arriva grazie alle centinaia di iscritti che si sono mobilitati. Per tutto questo il Partito Democratico rimane uno dei principali riferimenti nel territorio ed il principale nel centrosinistra, con un nuovo rappresentante in Consiglio regionale, Gian Mario Fragomeli, a cui auguriamo buon lavoro.

La riflessione sui risultati rimane doverosa, perché c’è una sconfitta che ci ha confermato quanto siamo lontani dai bisogni delle persone. Con il congresso che stiamo affrontando dovremo ridare nuova credibilità e costruire nuove proposte, oltre che una nuova classe dirigente. Il 26 febbraio sarà il giorno nel quale in tutta la Provincia e in tutta Italia, iscritti e simpatizzanti potranno scegliere chi guiderà la nostra comunità nei prossimi anni.

Manuel Tropenscovino – segretario PD Lecco Provincia

(Visited 27 times, 1 visits today)
tags:

LEAVE YOUR COMMENT