1. Home
  2. news
  3. LECCO IN B, FESTA PER I BAMBINI DELLA PAPA GIOVANNI XXIII
LECCO IN B, FESTA PER I BAMBINI DELLA PAPA GIOVANNI XXIII

LECCO IN B, FESTA PER I BAMBINI DELLA PAPA GIOVANNI XXIII

179
0

Lecco, 19 giugno 2023 – I giovanissimi alunni della scuola dell’infanzia Papa Giovanni XXIII hanno scritto una lettera in occasione della promozione in Serie B della Calcio Lecco 1912:

“Laddove c’è gioco, ci siamo anche noi!!!

Siamo i bambini della scuola Papa Giovanni XXIII – parrocchia di San Nicolò di Lecco e passando tante volte di fianco allo stadio, il desiderio di poterci entrare è diventato sempre più forte.

Un giorno l’associazione Blucelesti 1977 ci ha detto che il nostro sogno si sarebbe avverato: quanta gioia! I nostri occhi brillavano, non vedevamo l’ora. E in più, il 22 aprile siamo stati invitati anche ad assistere all’ultima partita di campionato!

Fieri e festanti, il 29 maggio, solo per noi, sono stati aperti i cancelli dello stadio Rigamonti-Ceppi e siamo scesi in campo come veri giocatori. Felici ed emozionati, lo abbiamo percorso in lungo e in largo calciando il pallone… poi siamo stati invitati nella sala delle coppe, accolti dall’allenatore Luciano Foschi. Ci sentivamo come le persone importanti, come “i grandi”. Lui è molto alto, muscoloso, sorrideva poco e noi all’inizio non riuscivamo a parlare, e nemmeno a stare fermi… non sapevamo dove guardare: quante coppe splendevano sugli scaffali. Il Lecco è molto importante!

Ad un tratto, spontaneamente, proprio come facciamo noi bambini, tutti insieme, abbiamo intonato un forte “forza Lecco ooo, forza Lecco ooo” e gli occhi del mister sono diventati sorridenti. Si è messo vicino a noi, ci ha abbracciato e insieme abbiamo fatto tante fotografie. Per quel giorno così speciale avevamo preparato dei doni: una coppa, un enorme cartellone e un calcetto. Abbiamo anche notato lo stemma della nostra città, che conosciamo molto bene perché lo incontriamo tante volte durante le nostre passeggiate e, negli ultimi giorni, lo abbiamo visto sulla fascia che aveva il sindaco quando è venuto a trovarci a scuola.

Anche il mister ci ha fatto dei regali: dei bracciali blucelesti (come il cielo e il lago di lecco) e degli adesivi. Da quel giorno ci siamo ancor di più sentiti parte di quella squadra e amici di quei giocatori che, come noi, si divertono tanto quando giocano.

Tifare la squadra della propria città ci fa sentire di appartenere! Apparteniamo alle nostre famiglie, alla classe delle coccinelle o farfalle o rondini, apparteniamo anche alla nostra città di cui dobbiamo avere molta cura! Sta terminando un anno ricco di scoperte e avventure che ci hanno portato in giro per la città: abbiamo giocato con tutto l’entusiasmo che ci contraddistingue, abbiamo fatto molte esperienze e siamo diventati più grandi.

Anche noi siamo come una squadra e nel gioco a volte si vince altre si perde… ce lo insegnano anche i blucelesti!

forza Lecco oooo…. Forza Lecco oooo” abbiamo tifato con così tanta convinzione ed energia che avete vinto! Siamo passati in Serie B! Chissà che festa, dopo tanto impegno, siete stati grandi!

Per noi siete degli eroi, da guardare con tanta ammirazione e speriamo di potervi incontrare per un abbraccio e per stringervi forte la mano. Cari amici, continuate a giocare e a divertirvi tutti insieme.”

(Visited 179 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT