1. Home
  2. news
  3. BASKET PLAY OFF, LIMONTA CADE CON BOLOGNA

BASKET PLAY OFF, LIMONTA CADE CON BOLOGNA

29
0

PH: Alessandro Vezzoli

 

Vedere il palazzetto di Costa di nuovo gremito di gente é stato il più bel regalo che i tifosi della Limonta potessero fare alle loro beniamine in quella che, molto probabilmente, sarà stata l’ultima uscita stagionale tra le mura amiche.
La Virtus, dopo il 2-0 iniziale targato M. Villa, si porta sul 5-10 grazie a Zandalasini e Cinili; ma Jablonowski riporta la situazione in parità (12-12 a 2’45”) con due canestri da tre punti.

 

La Limonta, in questo frangente, sbaglia più volte l’appoggio del sorpasso, e, a 1’17” finalmente lo trova e costringe coach Lino Lardo a chiamare time-out. Il quarto si conclude 19-20 per le ospiti con una bomba di Djokic allo scadere.

 

Il secondo periodo comincia con un assolo di Sagerer che, praticamente da sola, piazza un parziale di 0-8 (19-28) chiuso da un palleggio arresto e tiro di Jablonowski, a cui segue un 2+1 di una M. Villa coraggiosa che riporta sotto le pantere (24-28 a 6’28”). Zandalasini non sbaglia nulla e la Virtus arriva fino al massimo vantaggio (33-44 a 55″ dall’intervallo). La Limonta rosicchia 2 punticini e chiude sul 35-44. Le bolognesi sono delle macchine: 8/17 da punti. Le lombarde, dal canto loro, concedono troppi secondi tiri e qualche palla persa di troppo che costa caro.

 

All’inizio del terzo quarto Costa si avvicina fino a -4 (43-47 a 7’27”) e costringe la Virtus a chiamare time-out. Ma Zandalasini non ci sta e riporta le sue a +12 con un 6/7 (fino a questo momento) da 3 punti che spezza le gambe alle lecchesi. Il tabellone dice 50-65 per le ospiti ed inerzia completamente nelle mani di Tassinari e compagne.

 

L’ultima frazione continua sulla falsa riga della terza e la Virtus dilaga sotto i colpi dell’accoppiata Zandalasini-Djokic, ben coadiuvate in questo frangente da Turner. 50-71 a 7’45”, 51-79 a 5’30”, 57-87 a 3’15” sono i parziali che non rendono giustizia a questa Limonta che nulla può contro una corazzata che, per di più, trova una serata di grazia al tiro dalla lunga distanza (19/36 totale da 3 punti).

 

Appuntamento per gara 2 venerdì 15 all’Unipol Arena alle 20.30. Per le pantere sarà l’ultimo atto di una stagione finita in crescendo e con consapevolezze che faranno un gran bene in vista della prossima stagione, la quarta consecutiva in A1!!!

 

 

Tabellino:

 

Limonta Costa Masnaga – Virtus Segafredo Bologna 60 – 96 (19-20, 35-44, 50-65, 60-96)
LIMONTA COSTA MASNAGA: Spreafico* 16 (2/7, 1/7), Villa 4 (1/1 da 2), Villa* 11 (5/13 da 2), Osazuwa, Caloro 1 (0/1 da 3), Balossi NE, Jablonowski* 15 (3/8, 2/4), Allievi* 10 (3/9, 0/1), Bernardi, Vaughn* 3 (1/5 da 2), Burkholder, Labanca
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 15/44 – Tiri da 3: 3/14 – Tiri Liberi: 21/27 – Rimbalzi: 31 11+20 (Villa 8) – Assist: 11 (Villa 6) – Palle Recuperate: 12 (Spreafico 3) – Palle Perse: 15 (Villa 5)

 

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Sagerer 8 (4/9, 0/3), Pasa 2 (1/1, 0/2), Tassinari* 3 (0/1, 1/5), Tava NE, Barberis 8 (1/2, 2/2), Dojkic* 29 (3/8, 7/10), Battisodo 3 (0/2, 1/3), Turner* 10 (5/6 da 2), Zandalasini* 27 (4/7, 6/8), Cinili* 6 (0/1, 2/3)
Allenatore: Lardo L.

Tiri da 2: 18/37 – Tiri da 3: 19/36 – Tiri Liberi: 3/5 – Rimbalzi: 48 17+31 (Turner 23) – Assist: 20 (Battisodo 5) – Palle Recuperate: 12 (Sagerer 2) – Palle Perse: 15 (Dojkic 5) – Cinque Falli: Battisodo
Arbitri: Miniati G., Grazia L., Attard M.

(Visited 29 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT