1. Home
  2. news
  3. AL VIA IL PROGETTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO IN VIA FRA GALDINO
AL VIA IL PROGETTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO IN VIA FRA GALDINO

AL VIA IL PROGETTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO IN VIA FRA GALDINO

24
0

Lecco, 27 maggio 2024 – Presentato ieri sera nel corso di una partecipata commissione consiliare I il progetto di riqualificazione del parco di via Fra Galdino, sito nel rione di Pescarenico, che consiste attualmente in uno spazio verde attrezzato con soli tavoli e panchine sito nei pressi dell’asilo nido comunale Arcobaleno, del centro prima infanzia Floridò e della scuola dell’infanzia Corti. Il progetto di riqualificazione, che prevede la realizzazione di aree gioco e nuovi percorsi pedonali, prende le mosse da un percorso partecipato con i bambini della scuola dell’infanzia, gli over 60 del Giglio,  gli studenti del corso di laurea di edile – architettura del Polo di Lecco del Politecnico di Milano e Hangar Manzoni.

Ne “L’isola della felicità”  saranno installati giochi prodotti con materiali sicuri e al tempo stesso sostenibili, pensati per favorire apprendimento e creatività. La tipologia dei giochi selezionati infatti, condivisa con docenti e bambini, intente stimolare psicomotricità, equilibrio e coordinazione, lasciando anche spazio a del verde libero, dove giocare in libertà. Inoltre, ai tavoli e alle panche per i grandi, si aggiungeranno tavoli e sedute a misura di bambino, mentre il parco sarà interamente recintato, per garantire il gioco in sicurezza dei più piccoli, e ospiterà anche un’area cani, fino a oggi assente nel rione di Pescarenico.

Così l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Lecco Maria Sacchi: “Sono davvero molto felice di questo progetto, realizzato dai tecnici del Comune di Lecco, attraverso un percorso partecipato e condiviso con soggetti diversi, in fasce di età differenti, ma con un comune denominatore: essere parte di una comunità. Il rione di Pescarenico offre questo spazio verde nel contesto urbanizzato, che meritava attenzione e la creazione di spazi dedicati ai bambini che vi gravitano attorno, spazi per le famiglie, spazi di aggregazione, perché i luoghi della città sono luoghi della comunità. Ringrazio tutti i contributi,  che hanno fatto sì che il progetto de L’isola della felicità diventi realtà”.

Il quadro economico dell’intervento è di 197 mila euro (di cui 62 mila di fornitura giochi) e il cronoprogramma prevede l’individuazione di un operatore entro la fine del 2023 e l’inizio dei lavori in primavera.

(Visited 24 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT