1. Home
  2. news
  3. DALLA REGIONE 800MILA EURO PER I GRANDI EVENTI SPORTIVI IN LOMBARDIA
DALLA REGIONE 800MILA EURO PER I GRANDI EVENTI SPORTIVI IN LOMBARDIA

DALLA REGIONE 800MILA EURO PER I GRANDI EVENTI SPORTIVI IN LOMBARDIA

28
0

Lecco, 15 aprile – La Giunta regionale ha approvato la misura a sostegno della realizzazione di grandi eventi sportivi sul territorio lombardo nel periodo tra il 15 marzo 2024 e il 15 marzo 2025, che abbiano rilevanza internazionale, senza scopo di lucro, riconosciuti dalle rispettive Federazioni internazionali o nazionali di riferimento, di significativa visibilità su mass media nazionali e internazionali.

“Le Associazioni, le Società Sportive e gli Enti di promozione sportiva rappresentano una risorsa preziosa per il territorio e svolgono un grande lavoro con l’obiettivo di promuovere i valori dello sport e della cultura sportiva. Regione Lombardia, in vista dell’appuntamento dei Giochi olimpici e paralimpici invernali del 2026, sostiene la realizzazione sul territorio lombardo di grandi eventi sportivi che contribuiscono alla promozione e valorizzazione del territorio e che sono uno straordinario volano per l’economia. Un impegno della Giunta regionale che prosegue con le misure adottate negli scorsi anni a favore dei grandi eventi sportivi e che intende investire sul tessuto locale mettendo in risalto le bellezze del territorio grazie alla risonanza mediatica. Questo provvedimento rappresenta una grande occasione per promuovere anche la valorizzazione del territorio e la visibilità della Lombardia a livello europeo ed internazionale e sono certo che molte realtà lecchesi intercetteranno l’opportunità. Ringrazio il Sottosegretario con delega Sport e Giovani Lara Magoni per l’impegno e l’attenzione dimostrata per il sostegno concreto allo sport lombardo” dichiara il Sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia Mauro Piazza.

La dotazione finanziaria destinata alla misura ammonta ad euro 800.000 di cui 400mila euro sull’esercizio 2024 e altri 400mila sull’esercizio 2025.

Le domande di contributo possono essere presentate da Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) e Società Sportive Dilettantistiche (SSD) in forma singola ovvero in forma associata, iscritte al Registro Nazionale delle Attività sportive dilettantistiche; Comitati organizzatori regolarmente costituiti; Federazioni sportive nazionali e paralimpiche; Discipline sportive associate e paralimpiche; Enti di promozione sportiva; Enti Locali; Enti e/o società pubbliche o private, purché abbiano un titolo di esclusività nella organizzazione e/o realizzazione dell’evento per il quale viene richiesto il contributo.

(Visited 28 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT