1. Home
  2. montagna
  3. NASCE UN NUOVO GRUPPO DI ALPINI A NIBIONNO, E’ IL 72° DI LECCO
NASCE UN NUOVO GRUPPO DI ALPINI A NIBIONNO, E’ IL 72° DI LECCO

NASCE UN NUOVO GRUPPO DI ALPINI A NIBIONNO, E’ IL 72° DI LECCO

75
0

Nibionno, il 26 febbraio 2024 – Cerimonia pubblica, domenica 3 marzo, per il neonato Gruppo alpini di Nibionno: si tratta del 72° Gruppo facente capo alla Sezione di Lecco, ufficialmente costituitosi il 5 dicembre scorso dopo l’approvazione da parte degli organismi direttivi dell’Associazione Nazionale Alpini. Il 3 marzo la cerimonia di benedizione del gagliardetto sancirà definitivamente la sua fondazione alla presenza, oltre che dei soci, del presidente sezionale Emiliano Invernizzi, delle autorità civili, militari, religiose e di una rappresentanza degli alpini in armi del Battaglione Morbegno.

Sono 25 le penne nere del nuovo Gruppo: giovani e meno giovani, la maggior parte mai in precedenza iscritti all’Ana, hanno voluto rispondere positivamente al forte richiamo che ancor oggi evocano il cappello alpino e i suoi valori. Si tratta dunque di un avvenimento importante per la realtà di Nibionno ma anche per l’Associazione nazionale e la Sezione alpini di Lecco, che devono misurarsi con le conseguenze della sospensione del servizio di leva obbligatorio e il profondo cambiamento geografico e sociale dell’arruolamento militare professionale. A livello locale l’ultimo Gruppo sezionale, quello di Viganò Brianza, è stato costituito nel 2015.

Il Gruppo sarà attivo sul territorio come punto di aggregazione, di solidarietà e di volontariato per esprimere e portare avanti le tradizioni e i valori dell’Associazione alpini, in particolare sensibilizzando le nuove generazioni per trasmettere alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi valori come il rispetto, il senso del dovere, il servizio disinteressato per il bene comune, l’amore per la patria e la bandiera. Primo capogruppo è stato eletto Claudio Frigerio, 47 anni; con lui siedono nel direttivo Achille Mamoli, Aldo Gusmeroli, Renato Marelli, Alderico Saggin, Gabriele Rigamonti e Carlo Cazzaniga.

“Con grandissima soddisfazione abbiamo seguito l’iter non solo formale che ha portato alla costituzione del nuovo Gruppo di Nibionno – commenta il presidente della Sezione di Lecco Emiliano Invernizzi –; con altrettanta soddisfazione e gioia partecipiamo ora al suo battesimo ufficiale contagiati dall’entusiasmo delle penne nere che hanno deciso di ritrovarsi e lavorare per testimoniare e rilanciare la storia ultracentenaria di una Associazione che tanto ha fatto per il nostro Paese in guerra e in pace. È un segnale che va controcorrente ma che conferma come i nostri valori e la tradizione delle penne nere non sono in disarmo, sono ancora in grado di coinvolgere la nostra gente, costituiscono un riferimento forte e indispensabile per una società dove sembrano prevalere disinteresse e individualismo. Gli alpini del nuovo Gruppo, come ho già scritto loro, si sono dimostrati ardimentosi e forti: li invito a continuare così per un futuro proficuo e fecondo anche a favore dei concittadini e di tutti i lecchesi”.

La cerimonia del 3 marzo, che gode del patrocinio del Comune di Nibionno, prevede alle ore 9.00 l’ammassamento dei partecipanti presso il piazzale della palestra di via Kennedy: alle ore 9.30 l’Alzabandiera; alle ore 10 la Santa Messa nella chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda con la benedizione del nuovo gagliardetto. Quindi gli onori ai Caduti in piazza del Municipio e la sfilata delle penne nere per le vie di Nibionno con la partecipazione di una rappresentanza in armi del Battaglione Morbegno – 5° Reggimento Alpini.

(Visited 75 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT