1. Home
  2. news
  3. SI È SPENTO RENATO MARIANI, IL CORDOGLIO DI CONFCOMMERCIO LECCO
SI È SPENTO RENATO MARIANI, IL CORDOGLIO DI CONFCOMMERCIO LECCO

SI È SPENTO RENATO MARIANI, IL CORDOGLIO DI CONFCOMMERCIO LECCO

226
0

Lecco, 6 febbraio 2024 – Si è spento nelle scorse ore Renato Mariani, classe 1937, membro della Giunta di Confcommercio Lecco (e anche vicepresidente durante il mandato di Peppino Ciresa) e per tanti anni presidente del Gruppo Autoveicoli di Confcommercio Lecco prima di cedere il testimone di leader delle concessionarie lecchese nel 2019 ad Alberto Negri (pur restando nel consiglio).

Un imprenditore a tutto tondo, capace di creare una realtà importante in Lombardia ovvero il gruppo Lario Bergauto (ora Gruppo Mobility), guidato negli ultimi anni dal figlio Saul. Un uomo di classe, dotato anche di una pungente ironia, con alle spalle una lunga esperienza amministrativa come assessore del Comune di Seregno. Un figura di grande esperienza e generosità, capace di spendersi per l’associazione e di diventare “lecchese d’adozione” tanto da instaurare un legame davvero profondo con il territorio.

“E’ una scomparsa che ci addolora profondamente: lascia un vuoto enorme, ci mancherà moltissimo – spiega il presidente di Confcommercio Lecco, Antonio Peccati – Renato è stato un commerciante che ha fatto la storia della Confcommercio. È sempre stato molto vicino all’associazione dimostrando sempre saggezza e generosità. Dopo essere stato eletto in Giunta nel mio primo mandato, anche successivamente l’ho voluto al mio fianco come consigliere e la sua presenza è sempre stata preziosa. Finche la salute gliel’ha permesso ha sempre voluto partecipare alle riunioni di Giunta, dimostrando di volere il bene di questa realtà. Era un campione di empatia, una persona davvero speciale che faceva sentire la sua presenza, un uomo che faceva la differenza. Sapeva essere “leggero” quando era importante stemperare la tensione, cercava sempre le mediazione, ma era anche capace di portare entusiasmo. Lo ripeto: ci mancherà molto”.

Peppino Ciresa, presidente dal 2006 al 2016 di Confcommercio Lecco, ha avuto al suo fianco Renato Mariani in Giunta per l’intera decade come vicepresidente: “È stata una autentica colonna, mi dispiace moltissimo. Un grandissimo personaggio che ha fatto tanto per l’associazione: gli devo tantissimo. Mi ha sempre sostenuto, dandomi suggerimenti e consigli. Era un uomo prudente, che cercava sempre la soluzione ai problemi con spirito costruttivo. Una persona profondamente religiosa, sempre positiva, con una lunghissima esperienza sia nel commercio che nelle istituzioni. Non si è mai tirato indietro quando si trattava di spendersi per la nostra associazione: era diventato lecchese anche lui! Quanti racconti, quanti aneddoti, frutto anche della sua lunga frequentazione con grandi personalità del mondo associativo e politico, in primis figure come il presidente Carlo Sangalli o come l’avvocato Gaetano Morazzoni”.

Tra i tanti riconoscimenti ottenuti va ricordato il Premio Pegasus, conferito all’interno della cerimonia dei Maestri del Commercio organizzata dall’associazione 50&Più Lecco. Un premio istituito per riconoscere “il contributo fornito dagli imprenditori allo sviluppo della propria azienda e alla ricchezza del territorio, offrendo nel contempo uno scorcio di vitalità, operosità e impegno”. Durante la cerimonia, svoltasi nel giugno 2013 a Lecco, rivolse con commozione un pensiero ai suoi collaboratori: “Senza di loro nessun imprenditore può conseguire alcun risultato”. Una frase che fotografa al meglio non solo il commerciante ma anche l’uomo che è stato Renato Mariani.

(Visited 226 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT