IL CORDOGLIO DI LECCO PER LA SCOMPARSA DI DAVIDE CEREDA

Share This Post

Lecco, 25 gennaio 2023 – A seguito di un malore accusato nella sua abitazione di Besana Brianza si è spent l’architetto Davide Cereda, 53 anni, ex dirigente del Comune di Lecco e di Missaglia.

Il ricordo del sindaco Mauro Gattinoni:
Siamo sconvolti da questa terribile notizia che ci ha raggiunto improvvisamente. Davide Cereda ha accompagnato quest’Amministrazione nei percorsi e nelle scelte principali per la Città, dalla Piccola al lungolago, con la sua comunicazione essenziale e mirata cui si affiancava un’operatività efficace e di ampia visione. Esprimo a nome di tutta la Giunta il più sincero cordoglio, condividendo lo stato d’animo di tanti colleghi che hanno lavorato con Davide Cereda e che hanno potuto apprezzare le sue qualità”.

Fra i primi a ricordarlo anche l’ex assessore ai lavori pubblici, Corrado Valsecchi:

Ho appreso della prematura scomparsa dell’architetto Davide Cereda, già dirigente ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica del Comune di Lecco recentemente trasferitosi al Comune di Meda. Una notizia inaspettata che mi ha sconvolto. Davide è stato un prezioso collaboratore per diversi anni del mio mandato di Assessore assieme al collega Luca Gilardoni. Penso che tutti coloro che hanno lavorato con Davide conservino un ottimo ricordo per la professionalità e l’umanità nei rapporti. Ero rimasto in contatto con lui anche dopo la sua decisione di lasciare il comune di Lecco in un rapporto che era sfociato in amicizia. Lecco ha vissuto una buona stagione durante la permanenza di Davide nei settori di sua competenza e per questo rinnoviamo la nostra gratitudine ad un dirigente che poteva dare ancora molto alla pubblica amministrazione. Un abbraccio e mi unisco al dolore dei suoi cari con le mie più sincere condoglianze. Corrado Valsecchi

More To Explore

economia

CASE GREEN, FIOCCHI: I RISCHI PER L’ITALIA

Lecco, 8 febbraio 2023 – L’europarlamentare Pietro Fiocchi di Fratelli d’Italia fa il punto sulla discussione in Europa sul tema delle case green. In merito