1. Home
  2. news
  3. AZIONE LECCO “PRESTA” DUE DELEGATI AL REGIONALE
AZIONE LECCO “PRESTA” DUE DELEGATI AL REGIONALE

AZIONE LECCO “PRESTA” DUE DELEGATI AL REGIONALE

63
0

LECCO il 15 gennaio 2024 – Sabato, 13 gennaio 2024, a Milano, si è svolto il Congresso regionale di Azione, che ha visto intervenire sul palco tanti ospiti importanti e ha determinato l’elezione del segretario lombardo l’onorevole Fabrizio Benzoni. “Dobbiamo guardare al futuro del paese, le nostre battaglie devono essere concrete e sul territorio. Ripartiamo da Azione”, queste sono state le prime parole del neosegretario regionale. Presente anche una nutrita delegazione lecchese : Giuseppe Acquati già assessore al comune di Robbiate, i lecchesi Giuseppe Colombo e Giacomo Mainetti, il calolziese Alessandro ratti, Daniele Castagna di Calco, Sara Macchi, e la segretaria Eleonora Lavelli. Numerosa la presenza dei parlamentari di Azione, dai portavoce Matteo Richetti, e Mariastella Gelmini, Giulia Pastorella, Marco Lombardo, Elena Bonetti, Giusy Versace e Caterina Avanza che verranno il 27 gennaio alle ore di 18 a Introbio per parlare delle istituzioni europee e il rapporto fra Europa e comunità montana

Presente anche Il Consigliere regionale Massimo Vizzardi eletto presidente dell’assemblea. Tanti i temi di rilevanza nazionale affrontati (politiche energetiche e abitative, etica politica e senso delle istituzioni) temi di rilevanza territoriale senza dimenticare le sfide elettorali del prossimo giugno. Dopo la sua proclamazione, Benzoni ha ufficializzato il nuovo Direttivo regionale, accolto da un grande appaluso, nel quale sono presenti Rosaura Fumagalli, consigliere comunale a Cassago, e Alessandro Ratti, di Calolziocorte.

In chiusura, sono intervenuti anche i segretari provinciali presenti, tra cui Eleonora Lavelli, che ha portato all’assemblea tre temi: il posizionamento di “Azione” sulla situazione palestinese, maggiore attenzione al mercato libero e alla concorrenza, posizione sulla riforma della giustizia in atto

Entusiasti i lecchesi presenti “Portiamo a casa dal congresso tanto entusiasmi E il coraggio, se condiviso e alimentato dal confronto e dal sostegno delle persone che ci circondano, porta l’uomo a superare tanti ostacoli e a raggiungere gli obiettivi. Proprio in questo sta la differenza tra follia e coraggio: la follia fa perdere il lume della ragione, mentre il coraggio è illuminato da un obiettivo chiaro e “alto” da raggiungere. Oggi siamo piccoli, ma se i valori che facciamo nostri sono grandi, cresceremo (e con noi la voglia di competenza, serietà e risposte)”.

La segretaria Eleonora Lavelli con il microfono, attorniata dai delegati lecchesi al regionale
(Visited 63 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT