1. Home
  2. news
  3. FRANE DI VARENNA E TACENO: SI PUNTA A RIAPRIRE PER VENERDI’
FRANE DI VARENNA E TACENO: SI PUNTA A RIAPRIRE PER VENERDI’

FRANE DI VARENNA E TACENO: SI PUNTA A RIAPRIRE PER VENERDI’

145
0

Lecco, 29 agosto 2023 – Negli ultimi giorni si sono verificati eventi meteo avversi che hanno interessato il territorio provinciale con intense precipitazioni e conseguenti criticità, soprattutto per l’assetto idrogeologico. Tali eventi hanno giustificato l’attivazione del sistema di allertamento regionale con emissione di codici rosso (per la zona Lario e Prealpi occidentali nel giorno di lunedi’ 28 agosto), arancione ( in diverse zone del territorio provinciale dallo scorso sabato 26 agosto) e giallo per le giornate di oggi e domani.

Per prevenire e fronteggiare fenomeni di pericolo per l’incolumità di persone e beni, sin dalla giornata di ieri si è insediato il Prefettura, con il coordinamento del Viceprefetto Vicario dott.ssa Marcella Nicoletti, il Centro di Coordinamento Soccorsi con la finalità di mettere a sistema le diverse azioni, preventive e di gestione, di competenza del sistema multilivello di protezione civile.

L’INCONTRO
Si è svolta oggi in Prefettura una riunione del Comitato Operativo per la Viabilità, resa opportuna dagli eventi franosi che, nella serata di ieri, hanno implicato l’interruzione delle strade provinciali SP 62 ( nel tratto tra Portone e Taceno) e SP 72 ( in località Pino del Comune di Varenna). Nel corso dell’incontro, è emerso che l’interruzione parziale delle provinciali durerà per qualche giorno, verosimilmente fino a venerdì, per l’esigenza di mettere in sicurezza il versante franoso.

VIABILITA’
Quanto alle ripercussioni viabilistiche, si è rilevato che il deflusso del traffico della SP 72 muove verso la SS 36 ed è stato, finora, regolare. E’ stata, peraltro, assicurata la rimozione dei cantieri ANAS sulla SS 36, anche in orario notturno, al fine di garantire maggiore fluidità della circolazione. Con riferimento all’interruzione della SP 62, è stato evidenziato che risulta agibile il percorso alternativo via Esino-Parlasco-Cortenova e che, allo stato, non sono segnalate particolari problematiche, anche in ragione della natura sostanzialmente locale del traffico della zona, che non presenta volumi elevati.
La segnaletica delle interruzioni, utile ad orientare gli utenti della strada, è stata apposta sulle provinciali ed è implementata, sulla SS 36, tramite i pannelli a messaggio variabile.


IL TRAFFICO
In chiave preventiva, è stato condiviso un meccanismo di preallertamento per eventuali criticità sulla SS 36 attraverso una rapida comunicazione informale h 24 tra ANAS, Polizia Stradale e Prefettura, che si attiva anche in ipotesi di congestionamento del traffico meno critiche di quelle che giustificano l’applicazione del Piano dedicato. Inoltre, si è messa a sistema la collaborazione dei Sindaci dei Comuni interessati dall’interruzione, che hanno assicurato il concorso delle Polizie locali e dei Volontari comunali di protezione civile ove si verificassero problemi di intasamento del traffico.
E’ stato garantito, comunque, il transito dei mezzi di soccorso del 118 e dei Vigili del Fuoco anche sulle strade provinciali interrotte, in caso di necessità.

(Visited 145 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT