1. Home
  2. news
  3. LARIO RETI APPROVA IL BILANCIO: “INVESTIMENTI PRO CAPITE TRA I PIÙ ALTI IN ITALIA”
LARIO RETI APPROVA IL BILANCIO: “INVESTIMENTI PRO CAPITE TRA I PIÙ ALTI IN ITALIA”

LARIO RETI APPROVA IL BILANCIO: “INVESTIMENTI PRO CAPITE TRA I PIÙ ALTI IN ITALIA”

64
0

Lecco, 30 giugno 2023 – L’Assemblea degli Azionisti di Lario Reti Holding ha approvato, nella seduta del 29 giugno 2023, il Bilancio di Esercizio al 31 dicembre 2022. Il documento riguarda il settimo anno di attività di Lario Reti Holding come Gestore del Servizio Idrico Integrato sull’intera Provincia di Lecco.

“Per quanto riguarda i dati economici, i ricavi conseguiti da Lario Reti Holding nel 2022 ammontano a 61,7 milioni di euro, in aumento di circa 5,2 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente e sono costituiti prevalentemente dalla tariffa spettante al Gestore per le attività del Servizio Idrico Integrato. – spiega Lelio Cavallier, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Lario Reti Holding – L’utile netto d’esercizio 2022 della società si attesta a 1,2 milioni di euro, (contro i 6,5 mln € del 2021): il fattore principale di questo decremento è da ricondurre all’importante aumento del costo di acquisto della materia prima energetica solo parzialmente mitigato dal taglio degli oneri di sistema effettuato dal governo e dalla possibilità di recuperare parte dei costi tramite credito di imposta.”

Tra i risultati più significativi ottenuti nel 2022 si evidenziano per la rete acquedottistica la continuazione del raddoppio della dorsale dell’acquedotto Brianteo e la sostituzione di 14.000 contatori nell’anno; per la rete fognaria sono state terminate le opere a terra del collettore Oliveto Lario – Valmadrera e a Lomagna è stata completata la ristrutturazione degli scolmatori della rete di collettori recapitanti al depuratore mentre per la depurazione sono stati avviati i lavori di potenziamento degli impianti di Colico Monteggiolo, Barzio e Mandello del Lario con, inoltre, la conclusione degli adeguamenti impiantistici al
depuratore di Nibionno.

“Nel 2022 sono stati complessivamente investiti 28,4 milioni di euro – spiega Vincenzo Lombardo, Direttore Generale di Lario Reti Holding – Le attività sono relative al Piano d’Ambito – suddivisibile in lavori sull’acquedotto (5,6 milioni), sulla rete fognaria (6,1 milioni) e sugli impianti di depurazione (3,3 milioni)- e ad esso si affiancano attività di ricerca perdite (2,2 milioni), manutenzioni (6,6 milioni) ed altri investimenti (3,5 milioni), tra cui spiccano sostituzione dei contatori e telelettura dei consumi (1,6 milioni) e gli allacci di rete acquedotto e fognatura (1 milione).”

L’utile derivante dalla gestione del Servizio Idrico Integrato, come da Statuto, è stato destinato interamente al sostegno di nuovi investimenti su reti e impianti. Ai Soci è stato inoltre presentato il quarto numero del Bilancio di Sostenibilità dell’Azienda, a testimonianza del cammino intrapreso di innovazione, trasparenza e rendicontazione intrapreso da Lario Reti Holding sin dall’affidamento del Servizio Idrico Integrato.

“L’anno appena trascorso – spiega Marta Comi, Presidente del Comitato di Indirizzo e Controllo di Lario Reti Holding – ha visto raggiunto l’importante traguardo dell’estensione dell’affidamento del servizio idrico integrato a Lario Reti Holding fino al 2045, segno della fiducia delle amministrazioni della nostra provincia verso un’azienda che sta progredendo in un impegnativo lavoro di efficientamento del Servizio Idrico Integrato. Una grande attenzione è stata rivolta dai soci alle azioni volte a ridurre le perdite e gli sprechi. Il tema sempre più attuale della siccità e delle possibili crisi della risorsa idrica necessita di azioni integrate che impegnano il territorio in tutte le sue articolazioni, e necessita del buon operato di una società come Lario Reti Holding che possa incrementare gli investimenti sulle reti e guidare un percorso di studio delle soluzioni a lungo termine, di apertura alle innovazioni e di sensibilizzazione verso la cittadinanza.”

Dall’affidamento del Servizio Idrico Integrato, Lario Reti Holding ha aumentato lo sforzo dedito al miglioramento del servizio offerto ai cittadini, raggiungendo un totale tra 2016 e 2022 superiore ai 163 milioni di euro. Ciò ha consentito di raggiungere una cifra investita per abitante residente superiore alla media nazionale, arrivando a 84 euro per abitante nel 2022 (nel 2021 l’investimento pro-capite era stato di 98 euro), decisamente superiore alla media italiana di 56€ nel 2021 (ultimo dato disponibile, fonte Blue Book Utilitalia).

Gli investimenti realizzati nel periodo 2016-2022 ammontano ad oltre 163 milioni di euro e, grazie all’estensione dell’affidamento del servizio idrico integrato a Lario Reti Holding fino al 31 dicembre 2045, gli investimenti che la Società dovrà realizzare entro il 2035 passano da 152 milioni di euro a 326 milioni. Considerando anche gli interventi assegnati per l’ultimo decennio, oggetto dell’estensione, gli investimenti complessivamente programmati corrispondono a 587 milioni di euro.

(Visited 64 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT