1. Home
  2. news
  3. FRATELLI D’ITALIA: QUARTO PONTE SUBITO A DUE CORSIE
FRATELLI D’ITALIA: QUARTO PONTE SUBITO A DUE CORSIE

FRATELLI D’ITALIA: QUARTO PONTE SUBITO A DUE CORSIE

64
0

Lecco, 15 maggio 2023 – Con una presa di posizione unitaria, dal livello comunale a quello regionale, passando per la rappresentanza nell’ente provinciale, Fratelli d’Italia chiede che il Quarto Ponte sia realizzato subito a doppio senso di marcia, rinviando, di fatto, a un successivo lotto le opere necessarie per mantenere aperto lo svincolo di Pescate al Terzo Ponte. Si tratta della stessa linea portata avanti dal Comune di Lecco, in antitesi con la Provincia.

LA NOTA
Basta perdere tempo! L’ennesimo collasso del sistema stradale di venerdì, dopo il classico incidente su uno dei ponti, ha dimostrato quanto sia fragile la viabilità di Lecco, vittima tanto di discutibili scelte locali quanto e soprattutto di un territorio orografico complesso.


È sempre più evidente la necessità di nuove opere che diano una svolta definitiva al sistema viario del territorio. Bisognerebbe immaginare, progettare e trovare fondi per costruire i prossimi decenni di territorio. Invece oggi l’occasione per una piccola rivoluzione esiste ed è il progetto del quarto ponte, ad un passo dall’essere cantierizzato.

Un’occasione enorme che non può essere persa o sfruttata al di sotto delle potenzialità che potrebbe avere. 30 milioni di euro pronti ad essere investiti per un’opera fondamentale ma limitata a una corsia in ingresso a Lecco e relativa ciclabile.


LA RICHIESTA
Associazioni di Categoria e imprenditori hanno già chiesto a gran voce di modificare il progetto e rendere a doppio senso il nuovo ponte, investendo maggiormente sulla scelta di più fluidità del traffico lecchese sia in entrata che in uscita, tanto più in situazioni emergenziali. Noi ci uniamo all’appello della città di una viabilità sostenibile, alla richiesta del territorio di avere infrastrutture che servano alla mobilità, all’economia, al turismo, al lavoro. Noi sosteniamo convintamente la necessità di un doppio senso di marcia.

Tempi certi per progetti utili, realizzabili e finanziabili questo deve rappresentare il Quarto Ponte a doppio senso e questo deve essere l’obiettivo di ogni livello istituzionale, occasione incredibile per dimostrare che il Sistema Lecco può ancora esistere e dare risposte. La programmazione ed i fondi del terzo lotto garantiranno l’ingresso a Pescate.

ANAS
ANAS, coprotagonista della vicenda, con una condivisione degli attori in gioco, è disponibile a integrare l’attuale progetto, cosa che porterebbe benefici a tutti.

Non possiamo perdere tempo in eterne disfide elettorali o contrapponendo un livello amministrativo a un altro. L’unica parte della ragione è quella di trovare soluzioni a lungo termine in un dialogo tra tutte le parti in causa ed è di assoluta evidenza che il progetto del Quarto Ponte può dare molto di più di quanto immaginato ad oggi ma solo con un gioco di squadra il cui ideale si chiama Lecco.

Giacomo Zamperini – Consigliere Regione Lombardia
Fabio Mastroberardino – Consigliere Provincia di Lecco
Filippo Boscagli – Consigliere Comune di Lecco
Enzo Tagliaferri – Consigliere Comune di Pescate

(Visited 64 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT