1. Home
  2. società
  3. ANCHE A LECCO LA PRESENTAZIONE DE “IL SENSO RELIGIOSO”
ANCHE A LECCO LA PRESENTAZIONE DE “IL SENSO RELIGIOSO”

ANCHE A LECCO LA PRESENTAZIONE DE “IL SENSO RELIGIOSO”

93
0

Lecco, 29 aprile 2023 – Martedì 2 maggio, ore 21, in sala Ticozzi a Lecco, in collegamento con il Teatro Dal Verme (via S. Giovanni sul Muro 2 – Milano), Comunione e Liberazione propone la presentazione della nuova edizione de “Il senso religioso” di don Luigi Giussani (con introduzione di Papa Francesco), uno dei testi base della riflessione e del lavoro (Scuola di comunità) dei gruppi di Cl sparsi in tutto il mondo. L’appuntamento è per le ore 21 di martedì 2 maggio presso la sala Don Ticozzi di via Ongania 4 – Lecco. L’ingresso è libero.

Intervengono:
Javier Prades, Rettore dell’Università Ecclesiastica “San Dámaso” di Madrid e professore ordinario di Teologia dogmatica
Davide Prosperi, Presidente Fraternità di Comunione e Liberazione

Modera: Irene Elisei, giornalista

IL LIBRO
Il senso religioso è il primo volume del PerCorso, nel quale Giussani riassume il suo itinerario di pensiero e di esperienza. Il libro identifica nel senso religioso l’essenza stessa della razionalità e la radice della coscienza umana. Il senso religioso si colloca secondo l’Autore a livello dell’esperienza elementare di ciascun uomo, là dove l’io si pone domande sul significato della vita, della realtà, di tutto ciò che accade. È la realtà, infatti, che mette in moto gli interrogativi ultimi sul significato esauriente dell’esistenza. Il contenuto del senso religioso coincide con queste domande e con qualunque risposta a queste stesse domande. Monsignor Giussani guida il lettore alla scoperta di quel senso originale di dipendenza che è l’evidenza più grande e suggestiva per l’uomo di tutti i tempi. Nell’ultimo capitolo del libro Giussani introduce l’ipotesi della rivelazione, che cioè il Mistero ignoto prenda l’iniziativa e si faccia conoscere incontrando l’uomo. Il cristianesimo ha a che fare con il senso religioso proprio perché si propone come risposta imprevedibile, eppure pienamente ragionevole, al desiderio dell’uomo di vivere scoprendo e amando il proprio destino.

(Visited 93 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT