1. Home
  2. news
  3. “WE ME”, VIAGGIO AI CONFINI TRA SPORT E SFIDE QUOTIDIANE
“WE ME”, VIAGGIO AI CONFINI TRA SPORT E SFIDE QUOTIDIANE

“WE ME”, VIAGGIO AI CONFINI TRA SPORT E SFIDE QUOTIDIANE

115
0

Lecco, 16 marzo 2023 – Si chiama “We Me” ed è una sorta di “viaggio” ai confini tra sport e sfide quotidiane. L’iniziativa, su due appuntamenti in due giornate a Lecco, il 28 e 29 marzo, è promossa dal Panathlon Club Lecco in sinergia con il Comune di Lecco Assessorato Educazione e Sport e la collaborazione del Panathlon Distretto Italia, Panathlon Distretto Area 2 Lombardia, Fondazione Comunitaria del Lecchese, Associazione Albero Picco Lecco, Basket Costa Masnaga e Pratogrande Sport Garlate.


“We Me” – come ha sottolineato il presidente del Panathlon Club Lecco Andrea Mauri – è un progetto che punta a rendere più consapevoli i ragazzi, ma anche gli adulti chiamati ad educarli e a stare al loro fianco, su come essere la versione migliore di se stessi anche nelle situazioni di difficoltà nella vita di tutti i giorni.
Ma entriamo nel dettaglio. Si inizierà martedì 28 marzo con una serata evento all’Auditorium della Camera di Commercio di Lecco (in via Tonale 28/30) dalle ore 20,30. Un incontro con ingresso libero che sarà un momento di confronto sul mondo e sui valori dello sport nella società d’oggi.

A condurre la serata un presentatore d’eccezione come Franco Bertoli ex pallavolista di serie A, capitano della nazionale e olimpionico nonché allenatore di volley, dirigente sportivo e mental coaching. Con lui, sul palco, interverranno il già campione olimpico della canoa Antonio Rossi, l’ex attaccante di serie A e ora allenatore del Milan femminile Maurizio Ganz, Masha Maiorano team manager del Costa Masnaga Basket femminile ed ex cestista di serie A1 e Gioia Mazzariello istruttrice di nuoto sincronizzato ed ex nazionale.
Ispirati dalla rappresentazione teatrale “Panchine Pensanti”, insieme all’autore Franco Bertoli, gli ospiti affronteranno i valori dello sport e del confronto ragazzi – genitori – allenatori raccontandoli in modo originale e coinvolgente. Temi quanto mai attuali in considerazione del fatto che nello sport uno su mille può arrivare ad altissimi livelli e i restanti novecentonovantanove devono avere comunque la possibilità di acquisire quei valori positivi che lo sport regala come bagaglio di vita.
Il secondo momento di “We Me” è per il giorno successivo, mercoledì 29 marzo, incontrando i ragazzi di due scuole di Lecco a partire dalle ore 8,30: l’Istituto di Istruzione Superiore “G. Bertacchi” e la media “Antonio Stoppani”. Qui interverranno oltre a Franco Bertoli, impegnato da anni in percorsi educativi e di formazione, anche la capitana della Pallavolo OroCash Alberto Picco Serena Zingaro, Paolo Seletti head coach della Limonta Basket Costa Masnaga di serie A2 femminile e un rappresentante della società Calcio Lecco 1912.
In questo caso entrerà in scena anche la rappresentazione teatrale “Panchine Pensanti” ideata da Bertoli che prevede, con il coinvolgimento degli ospiti, lo sviluppo dell’aspetto emotivo dello sport e di come viene vissuto dai ragazzi ed educatori.
«Il nostro – ha specificato il presidente del Panathlon Lecco Andrea Mauri – è sicuramente un progetto ambizioso che non vuole essere fine a se stesso. Nato per i 55 anni di attività del Club, contiamo infatti dare un seguito a questa due giorni. Innanzitutto, grazie all’assessore del Comune di Lecco Emanuele Torri, riusciremo a portare le problematiche trattate in alcune pagine del diario scolastico 2023/2024 realizzato dal comune. Poi stamperemo un poster per le scuole dove, in sintesi, verranno trattate le tematiche scaturite da “We Me”. Insomma per noi è un “anno zero” gettando le basi per altri incontri futuri aperti al pubblico e alle scuole».
Partner di “We Me” 2023 sono Metallurgica Alta Brianza, Invernizzi Assicurazioni, Rock Experience e F.lli Mauri.

(Visited 115 times, 1 visits today)
tags:

LEAVE YOUR COMMENT