1. Home
  2. arte e cultura
  3. PRESENTATA ALLA BIT LA NUOVA TESSERA DEL SOCIO PRO LOCO
PRESENTATA ALLA BIT LA NUOVA TESSERA DEL SOCIO PRO LOCO

PRESENTATA ALLA BIT LA NUOVA TESSERA DEL SOCIO PRO LOCO

63
0

L’Unpli, Unione nazionale Pro Loco d’Italia, ha presentato alla Bit (Borsa internazionale del Turismo) in corso in questi giorni a Milano, la nuova ‘Tessera del Socio Pro Loco’ in cui si celebrano le città di Bergamo e Brescia nominate come unica Capitale italiana della cultura 2023.

La presentazione è avvenuta presso lo stand di Ragione Lombardia, alla presenza di Antonino La Spina, presidente Unpli (Unione Pro Loco d’Italia), Pietro Segalini, presidente Unpli Lombardia, Fernando Tomasello, vicepresidente Unpli, Stefano Raso, responsabile dipartimento Tessera del Socio. In rappresentanza delle città di Bergamo e Brescia erano invece presenti Simone Maraggi, responsabile Turismo Comune di Brescia, e Francesco Mariani, sales and marketing di Visit Bergamo.

Importante è il ruolo giocato dalla tessera del socio Unpli che è simbolo di partecipazione attiva alla valorizzazione del territorio e della cultura locale di ogni socio Pro Loco, come sottolinea il responsabile dipartimento Unpli Tessera del Socio Stefano Raso. Tramite il portale della “Tessera del socio Pro Loco” è infatti possibile scoprire le convenzioni e i vantaggi cui è possibile accedere. Tutte le convenzioni nazionali e locali sono divise per categoria e regione e geolocalizzate su una mappa così da permettere una facile individuazione.

La valorizzazione di questo importante evento – ha detto  Pietro Segalini , presidente Unpli Lombardia- avrà una  ricaduta su tutto il territorio lombardo e nazionale . È un’ottima occasione per promuovere le bellezze e il ricco patrimonio immateriale di queste città attraverso il quotidiano lavoro delle Pro Loco, vere sentinelle del territorio”

La nomina di queste città come rappresentanti della cultura italiana per il 2023 è è espressione, come dicono da Unpli, della “volontà delle istituzioni italiane di riconoscere la loro storia, il patrimonio artistico e culturale”, oltre che un segno di speranza, orgoglio e ripartenza dopo il periodo pandemico. Le due città saranno sede di eventi ed iniziative volte alla scoperta delle bellezze che offrono ai turisti visitatori italiani e stranieri.

La scelta della capitale italiana della Cultura 2023 segue quella di Matera (2019), Catania (2020), le Colline del Prosecco (2021) e l’Alto Piemonte (2022) con cui è stata avviata e prosegue la valorizzazione, tramite la tessera, dei siti Unesco. “Siamo molto felici di poter contare sulla capillare presenza delle Pro Loco per promuovere le bellezze di Bergamo e Brescia. ha affermato Christophe Sanchez, amministratore delegato di Visit Bergamo – Invitiamo tutti, italiani e turisti internazionali, a venire nelle nostre città e territori lasciandosi cogliere dallo stupore dei nostri monumenti storici e farsi coinvolgere dal ricco palinsesto di eventi e iniziative dei nostri teatri e musei”.

Questa bellissima iniziativa– ha proseguito Simone Maraggi, Responsabile Turismo Comune di Brescia- rappresenta una grande opportunità per le due città di beneficiare della presenza di un elevato bacino di iscritti a livello nazionale, interessato all’offerta culturale e agli eventi del palinsesto di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023.”

(Visited 63 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT