1. Home
  2. news
  3. DONNA NEL LAGO: IPOTESI SUICIDIO
DONNA NEL LAGO: IPOTESI SUICIDIO

DONNA NEL LAGO: IPOTESI SUICIDIO

74
0

Con tutta probabilità si è trattato di un suicidio, di un gesto estremo. Nonostante i dubbi sulle dinamiche, non paiono esserci dubbi sulle conclusioni: Maria Cristina Janssen, 65 anni, psicologa milanese, rinvenuta senza vita lunedì mattina all’interno della sua Fiat Panda bianca, in località Rivabella, avrebbe palesato ai parenti più stretti l’intenzione di farla finita. E così il fatto di aver rinvenuto il cadavere nei sedili posteriori, ma con abiti “da casa” e il lunotto posteriore sfondato, sono tutti particolari da chiarire ma che non muterebbero il quadro complessivo del fatto. Separata, due figli ormai grandi, già giudice onorario per il tribunale dei minorenni a Firenze, pare stesse attraversando un momento difficile. E così avrebbe deciso di farla finita. La parola fine sull’inchiesta la daranno gli esami autoptici in corso. Ma le indagini hanno oramai preso una direzione ben precisa.

I primi soccorsi tentano il recupero dell’auto lunedì scorso
(Visited 74 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT