1. Home
  2. news
  3. DERVIO: EMERGENZA PASSATA, MA IL VARRONE PREOCCUPA

DERVIO: EMERGENZA PASSATA, MA IL VARRONE PREOCCUPA

33
0

Dervio, 25 ottobre 2022 – Questa volta non c’è stata l’esondazione, ma il Varrone è tornato a farsi minaccioso.

 

Alle 19 di ieri è scattata l’allerta, con Vigili del Fuoco e Protezione Civile schierati a monitorare la situazione e una piccola gru presente al ponte della ferrovia per rimuovere i rami, trascinati dalla corrente che potevano inastrarsi nel ponte della ferrovia come nel 2019, creando una diga naturale. Da quella vera, nel bacino di Pagnona, uscivano 50 metri cubi al secondo.

I DANNI

Alle 22 l’allerta è rientrata come spiega il sindaco Stefano Cassinelli: “Il meteo si è stabilizzato e per le prossime ore non sono previste precipitazioni intense. Il Varrone è salito molto rapidamente tra le 16.15 e le 17 ma poi si è stabilizzato restando a circa 80 centimetri dalla possibile quota di esondazione in via Greppi. Oggi saranno fatte le verifiche per capire eventuali danni ai cantieri per le briglie di sicurezza che sono in corso di realizzazione nella parte alta del paese i cui lavori dovrebbero concludersi per dicembre”.

 

TRONCHI

“Ancora una volta il problema principale sono i tronchi che arrivano dalla valle e che evitiamo ostruiscano il ponte della ferrovia posizionando un mezzo per rimuoverli. Particolari problemi si sono creati alla Sedeia e nell’altra valletta lungo via Duca d’Aosta dove la bomba d’acqua ha portato a valle moltissimo materiale. Ringraziamo tutta la macchina dell’emergenza partendo dalla Protezione civile e dai Vigili del fuoco oltre che tutte le altre componenti”.

 

 

Il sindaco Cassinelli mostra uno dei tronchi trascinati dalla furia del Varrone:

 

 

(Visited 33 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT