1. Home
  2. news
  3. CON LARIO RETI E FONDAZIONE SI RIQUALIFICANO SENTIERI E PISTE CICLABILI

CON LARIO RETI E FONDAZIONE SI RIQUALIFICANO SENTIERI E PISTE CICLABILI

62
0
maria grazia nasazzi fondazione comunitaria
La presidente della Fondazione Comunitaria del Lecchese Nasazzi

Lecco il 31 agosto 2022 – Pubblicato sul sito della Fondazione comunitaria del Lecchese https://www.fondazionelecco.org/ il bando relativo al “Fondo per lo sviluppo del territorio provinciale Lecchese – Interventi in ambito Storico-Artistico e Ambientale”.
Il Fondo nasce da un protocollo d’intesa siglato per volontà dei Comuni soci di Lario Reti Holding, società pubblica e gestore del Servizio Idrico Integrato per tutti i Comuni della provincia di Lecco, e della Fondazione comunitaria del Lecchese in data 23 dicembre 2019 e ha come obiettivo la promozione di due azioni di sistema. La prima è dedicata alla manutenzione dei sentieri pedonali e delle piste ciclabili, in funzione della tutela ambientale, di una migliore fruibilità e del conseguente rilancio turistico del territorio; la seconda è rivolta ad attività destinate ad una maggiore fruizione e valorizzazione del patrimonio storico-artistico del Lecchese.
Con una dotazione iniziale di 2.500.000 euro (2.000.000 euro messi a disposizione dai Comuni soci di Lario Reti Holding e 500.000 euro da Fondazione comunitaria), il Fondo ha sin qui promosso:
– un Bando per la manutenzione dei sentieri pedonali e delle piste ciclabili (maggio 2020, con dotazione di 500.000 euro)
– due Bandi per la valorizzazione dei siti di interesse storico-artistico (il primo, a ottobre 2020, con dotazione di 500.000 euro; il secondo, a febbraio 2022, con dotazione di 700.000 euro).
Fondazione comunitaria del Lecchese e Comuni soci di Lario Reti Holding spa pubblicano ora il secondo Bando per la manutenzione dei sentieri pedonali e delle piste ciclabili, portando così a termine il piano di intervento previsto nel Protocollo d’Intesa.
La disponibilità economica del presente Bando è pari a 766.000 euro e gli interventi dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2024.
Le piste, i sentieri ed i percorsi su cui sono previsti gli interventi sono stati individuati in accordo con i comuni coinvolti e Fondazione comunitaria del Lecchese e sono i seguenti:
Circondario Lario: Manutenzione e valorizzazione del Sentiero del Viandante e sue interconnessioni.
Circondario Valsassina: Manutenzione straordinaria Sentieri e Strade Bianche ad uso pedonale e ciclabile, nei comuni di Cassina Valsassina e Cremeno; Manutenzione straordinaria Pista Ciclopedonale della Valsassina e dei sentieri ad essa collegati.
Circondario Lecco: Sistemazione sentiero 24 da Ballabio a Bongio; Sistemazione ciclopedonale Lago di Oggiono (Civate – Galbiate); Manutenzione sentieri lecchesi della fascia di mediamontagna: (Neguggio – Castello dell’Innominato / Paradiso Alta – S. Martino / Versasio– Bonacina / Tecett – Pizzetti- Trattoria a Bodega – Viandante / Malnago – Cavagiozzo – Deviscio-Costa (Sentiero 4/A)); Sistemazione sentiero mezza costa di collegamento Bellagio – Limonta – Vassena – Onno – Valbrona; Messa in sicurezza del Sentiero delle Vasche – da Valmadrera a San Tomaso.
Circondario oggionese: Manutenzione, messa in sicurezza e valorizzazione dell’Antico percorso di fede tra lago e collina (tratto da Annone fino a Colle Brianza).
Circondario Valle San Martino: Riqualificazione ciclabile a lago e messa in sicurezza tratti lungo la provinciale (Garlate); Sistemazione e riqualificazione strada mulattiera del vecchio nucleo di Nesolio (Erve); Manutenzione straordinaria e riqualificazione del Sentiero 801/E Interreg, tra Somasca e la Rocca dell’Innominato (Vercurago); Riqualificazione percorso ciclopedonale tra i Comuni di Valgreghentino e Olginate.
Circondario meratese: Collegamento tra la riserva di Sartirana e la Valfredda (“cuore” del Parco del Curone): completamento del tracciato Sartirana-Pianezzo, con ripristino di alcuni tratti di sentiero e allestimento di adeguata segnaletica e di aree attrezzate (Merate – Montevecchia); Consolidamento della scalinata detta degli “Stalasc” a Porchera, che collega il sedime ferroviario dismesso dove verrà realizzata la “Greenway dei due Parchi” con la località di Monastirolo sul Monte di Brianza (Olgiate Molgora); Ripristino muretto a secco franato sul sentiero dalla strada vecchia di Aizurro verso Rapello; Pulizia del verde sentiero Antincendio sopra la chiesa di Aizurro, che incrocia il sentiero n. 7.
Circondario Casatese: Manutenzione straordinaria sentiero tra Oriano di Cassago e Prebone di Monticello; Rendere agibile ai portatori di disabilità il sentiero da Monte Gregorio (Cremella) verso lo stagno didattico; Miglioramento segnaletica all’interno del PLIS e per indicare i collegamenti tra il PLIS della Valletta e il parco di Montevecchia e Valle del Curone.
Potranno candidarsi come soggetti gestori solo gli Enti non profit operanti nel territorio provinciale lecchese. Sono ammesse candidature del medesimo ente su più siti e sono possibili candidature di più soggetti in rete tra loro.
La procedura per l’assegnazione delle risorse del Fondo sarà in due fasi: in una prima fase gli enti interessati dovranno sottoscrivere una manifestazione di interesse, da inviare in Fondazione entro le ore 12.00 del 30 settembre 2022, utilizzando il formulario dell’allegato 1 al Bando, ed in una seconda fase sarà pubblicato un bando riservato esclusivamente ai soggetti selezionati nella fase 1 con scadenza 15 novembre 2022.
La consegna delle candidature può avvenire:
– di persona presso gli uffici della Fondazione, in piazza della Stazione 5 a Lecco;
– via pec all’indirizzo: segreteria@pec.fondazionelecco.org
– via mail a: progetti@fondazionelecco.org
Informazioni sul Bando e relativi allegati al seguente indirizzo: www.fondazionelecco.org

(Visited 62 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT