1. Home
  2. news
  3. OLGINATESE: CALANO I REATI MA NON I FURTI IN ABITAZIONE

OLGINATESE: CALANO I REATI MA NON I FURTI IN ABITAZIONE

28
0

Il Prefetto della provincia di Lecco Sergio Pomponio ha incontrato oggi i Sindaci dei Comuni di Olginate, Pescate e Valgreghentino, che hanno espresso preoccupazione per l’attesa designazione del nuovo Comandante della Stazione dei Carabinieri di Olginate, non ancora sostituito dopo il trasferimento del precedente titolare.

 

I Sindaci presenti, pur riconoscendo che la vacanza nel ruolo non ha fatto registrare alcuna flessione nell’attività della Stazione, come documentano i dati statistici, hanno comunque inteso svolgere una sensibilizzazione affinché non si abbassi la guardia sull’attività di controllo di un territorio di 25.000 abitanti.

 

Nel corso della riunione, il prefetto Pomponio ha svolto, dati alla mano, un’analisi dell’andamento della delittuosità nel territorio di riferimento. L’esame dei dati riferiti al primo quadrimestre del 2022, nel confronto con l’analogo periodo del 2021, fa emergere una lieve diminuzione (pari a -7,27%) del totale dei delitti commessi (da 165 a 153). Per quanto riguarda la criminalità predatoria, nel periodo in esame sono state commesse due sole rapine, entrambe riferite a un episodio commesso a Garlate, in abitazione, connesso ad un reato consumatosi nell’ambito familiare.

 

Per quanto attiene, in particolare, il fenomeno che desta maggiore allarme, quello dei furti in abitazione, i dati sono sostanzialmente sovrapponibili a quelli del 2021 (sono passati da 20 a 21). L’analisi dei dati statistici assoluti dei 5 singoli territori comunali evidenzia una diminuzione del medesimo reato nei comuni di Olginate (da 3 a 2) e Valgreghentino (0 reati a fronte dei 6 del 2021); una conferma di quelli registrati in Garlate (2 episodi in entrambi i periodi); un aumento in Galbiate (da 9 a 16) e Pescate (da 0 a 2).

(Visited 28 times, 1 visits today)

LEAVE YOUR COMMENT